W L’ ESTATE Plan Lognan (1.700) – Bivio Elisabetta – Col del la Seigne - Mont des Glaciers (2.744)

W L’ ESTATE Plan Lognan (1.700) – Bivio Elisabetta – Col del la Seigne - Mont des Glaciers (2.744)

Escursione per famiglie fino all’inizio della salita al col de la Seigne, tenendo anche conto dell’appoggio del rifugio Elisabetta (2.200). Fino al col del la Seigne è poi, comunque, un’escursione molto facile, sicura, solo un po’ faticosa. Il terzo pezzo, quello finale, richiede invece esperienza.

Il pezzo di strada che va dal ponte del Combal al vallone della Lex Blanche offre una vista di quanto di più selvaggio e grandioso la val d’Aosta possa offrire agli escursionisti.

Prima parte dell’escursione: Lasciato plan Lognan, dal capolinea della corriera, si prosegue per la strada diretta al rifugio Elisabetta Soldini Montanaro per poco meno di 6 chilometri. Si arriva al bivio sotto il rifugio e si seguono le indicazioni per il col del la Seigne per altri 500 metri circa, nella vallone della Lex Blanche, fino a dove comincia la salita. Ci vogliono circa due ore e l’escursione è classificabile come “T”.

Seconda parte dell’escursione: dall’inizio della salita nel vallone della Lex Blanche, si prosegue verso il col de la Seigne (2.514) ove si giunge in circa un’ora. Parte classificabile come “E”.  (tavola escursioni reperibile in rete) 

Terza parte dell’escursione. Puntando dritti verso nord, i più volenterosi possono salire il prato erboso sopra il colle de la Seigne e raggiungere in poco meno di 40 minuti la vetta della Montagne o Mont de Glaciers (2.744), da dove ammirare un superbo e spettacolare panorama delle Pyramides Calcairese esattamente dalla parte opposta da dove le vediamo da Courmayeur:

Questa ultima parte dell’escursione è classificabile come “EE” (da non fare con cattivo tempo o nebbia). Dalla vetta è ancora possibile vedere il monte Bianco

NOTE.

Se si va con la corriera, ci si ferma al capolinea a Plan Lognan e si prosegue a piedi per la stradina asfaltata.Per chi vuole usare l’auto, si consiglia di arrivare alla sbarra posta circa 400 metri dopo il capolinea di Plan Lognan entro le 8, per essere sicuri di trovare ancora posto (e, soprattutto, per poter ancora accedere con la propria auto dopo il bivio per La Visaille-Freiney; dopo le 9, ad agosto, la strada è chiusa prima di la Visaille). Il tempo totale per arrivare alla Montagne de Glaciers è di 4 ore; si contino 7 ore in tutto comprendendo il ritorno.Si sconsiglia di prevedere il ritorno nelle prime ore del pomeriggio: al ritorno, la strada bianca che va dal bivio per l’Elisabetta a oltre il ponte sul Combal è molto calda, il riverbero è notevole e la stanchezza potrebbe farsi sentire!

Ringraziamo il sito gulliver.it  per la foto qui pubblicata

Ringraziamo il sig. A. Pepato per la descrizione di questa escursione.

0 commenti

Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.